Registra il tuo sito nei motori di ricerca Vota questo sito Vota questo sito
   
  by Ricky
  - Storia
 
La Storia della Libertas Biella:

Il 20 Dicembre 1979, 23 persone si presentarono davanti al notaio biellese Carmelo Scolarici per fondare una nuova Associazione Sportiva. La data (appena pochi giorni prima di Natale) e il numero dei fondatori (erano 23, guidati da Nino Cortese) facevano pensare a un progetto nuovo, serio e fortemente determinato. Quel giorno fu fondata la Associazione Sportiva Dilettantistica Libertas Biella.
La nuova società si distinse subito per la qualità dei servizi offerti al settore giovanile e per la capacità di quel gruppo di dirigenti che avevano grandi idee e molta voglia di far bene. La Libertas ha progressivamente rivestito il ruolo di interprete del mondo calcistico Biellese e Regionale, fino ad affermarsi come solido punto di riferimento per i giovani che dai cinque anni in avanti desiderino praticare lo sport del calcio. Oggi il Settore Giovanile è la punta di diamante del Presidente Eugenio Zamperone che da oltre quindici anni guida (insieme a un folto e validissimo gruppo di dirigenti) il sodalizio gialloblù.
In ormai quasi 30 anni di attività molti sono stati i successi di questa società e molti sono stati i ragazzi che sono cresciuti nel Settore Giovanile. Tra tutti, certamente è facile ricordare Andrea Zanchetta, il biellese che vanta una grandissima carriera calcistica nelle più grandi società italiane, come Inter, Foggia, Reggina, Chievo Verona e Vicenza.
La società gialloblù, nata all'insegna dell'amicizia, della lealtà e della correttezza, vanta un gran numero di riconoscimenti in questo ambito, come il Premio Disciplina FIGC, il Premio Stella al merito sportivo, il Premio Fair Play 2000 provincia di Biella, la Nomina a Socio Onorario dei veterani dello Sport e il primato di prima società piemontese ad aver iscritto delle bambine tra i piccoli della Scuola Calcio.
Ma Libertas vuol anche e soprattutto dire Torneo Internazionale dell'Amicizia.
Nel 1983 la Libertas Biella organizza il primo Torneo Internazionale dell'Amicizia tenendo fede allo scopo societario e cioè quello di promuovere il gioco del calcio tra i giovani (non a caso il Torneo è riservato alla Categoria Giovanissimi).
Questo Torneo è stata inizialmente una scommessa con molte incognite... prima di tutto la ricerca di fondi per finanziarlo e poi la volontà di riuscire a organizzare un Torneo che potesse riscuotere interesse a livello Internazionale, cosa molto difficile per una società non di livello altissimo come la Libertas Biella. Invece la scommessa fu vinta proprio dalla libertas Biella che riuscì a trasformare in pochi anni il Torneo Internazionale dell'Amicizia in uno dei palcoscenici più famosi per la Categoria Giovanissimi di tutto il mondo, con fino ad ora 87 squadre da 23 diverse nazioni che possono dire di aver partecipato a questo Torneo. Tra di loro spiccano nomi come l'Inter (che partecipò già al primo Torneo tenuto nel 1983), il Milan, la Juventus, il Napoli, il Liverpool, lo Spartak Mosca, il Genoa, la nazionale Statunitense, la Lazio, il Real Madrid, il Manchester United e molti altri ancora. Nel 1998 il Torneo ha ottenuto il contributo Eurathlon della Comunità Europea.
Nel 2009 la Libertas Biella ha operato una fusione con la Cossatese, squadra del vicino Comune di Cossato, diventando A.S.D. Libertas Biella Cossato.
Proprio quest'anno la Libertas Biella ha compiuto 30 anni... e di strada si puo' dire che ne ha già fatta molta! Oggi sono circa 300 i ragazzi iscirtti tra le file del suo Settore Giovanile! Un Piccolo Grande Successo!
 
  34626 visitatori sono entrati in questo sito.  
 
=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=